5 consigli per coltivare le zucchine

5 consigli per coltivare le zucchine

Vuoi coltivare le zucchine nell’orto? ecco qualche utile trucco per semplificarti la vita e ottenere piante sane e tanti ortaggi di qualità.

La zucchina è un delle piante più coltivate negli orti, non ha bisogno di cure particolari ma di certo qualche attenzione in più contribuisce a migliorare la qualità del raccolto. Ecco allora qualche consiglio utile per coltivare questi deliziosi ortaggi.

Le zucchine sono piante molto produttive che non richiedono grossi sforzi a chi le vuole coltivare. Ne esistono molte varietà, per tutti i gusti, e appartengono quasi tutte alla specie Cucurbita pepo.

Al nord troviamo comunemente la classica zucchina verde scuro detta zucchina nera di Milano, o la bianca di Trieste; spostandoci verso il centro c’è la tonda piacentina, la trombetta di Albenga, l’ortolana di Faenza, la lunga fiorentina, lo zucchino romanesco la striata di Napoli, lo zucchino siciliano e possiamo aggiungere le gialle, le pâtisson, che sembrano dei dischi volanti, le crookneck e l’elenco potrebbe continuare ancora molto.

zucchina

 

Come irrigare le zucchine

Le zucchine hanno bisogno di molta acqua per poter produrre, specie in estate quando dovrete annaffiarle con costanza. Per evitare di bagnare la vegetazione, accorgimento importante per il benessere della pianta, scavate tutt’attorno alla sua base un solco circolare di circa 50 cm di diametro. Quando irrigherete non dovrete far altro che dirigere il getto d’acqua all’interno del solco, sicuri di non bagnare le foglie.

Come concimare le zucchine

Le zucchine hanno bisogno di un terreno ben dotato di nutrienti per produrre in quantità. Sin dall’inizio, quando preparate il suolo, non dimenticate di interrare 5 kg di letame maturo ogni metro quadrato. Una volta che le piante saranno cresciute, incorporate nel terreno un concime che fornisca azoto, ma soprattutto fosforo e potassio; sarà un aiuto molto apprezzato dalla pianta di zucchine che vi ricompenserà con raccolti più generosi. Un’ottima soluzione è Solabiol Orti e Giardini, di origine naturale e facile da utilizzare, da somministrare secondo le indicazioni riportate in etichetta.

Come favorire l’impollinazione delle zucchine

Le piante di zucchina producono solamente se i loro fiori vengono impollinati dagli insetti.

Per richiamare in orto questi importanti alleati, la scelta migliore è quella di coltivare, tra gli ortaggi, piante capaci di attrarre insetti utili con le loro fioriture: via libera quindi a calendula, zinnie, nasturzi, cosmee, tagete e piante aromatiche, le più adatte a questo scopo.

Come raccogliere le zucchine

Le zucchine si raccolgono quando sono lunghe circa 15 cm e presentano una buccia sottile e lucente; per raccoglierle vi basterà effettuare un taglio netto al picciolo con un coltello ben affilato. Non lasciatele sulla pianta per troppo tempo altrimenti il loro volume aumenterà a scapito di sapore e capacità di conservazione.

Ricordate infine che più zucchine coglierete più la pianta sarà incentivata a produrne; motivo in più per decidere di raccogliere in anticipo piuttosto che ritardo.

Come proteggersi dalla vegetazione delle zucchine

Fateci caso, foglie e fusti della pianta di zucchine sono punteggiati da numerosi peli. Questa peluria ha un leggero potere urticante e nel raccogliere le zucchine potreste incorrere in irritazioni cutanee più o meno evidenti. Prevenite queste spiacevoli evenienze indossando sempre dei guanti da giardinaggio.

Suggerimento

Per avere zucchine per un periodo più lungo piantare qualche piantina a stagione avviata (fine giugno-inizio luglio), se il tempo sarà clemente riuscirete a raccogliere anche fino a novembre.

Se avete poco spazio coltivate la zucchina in verticale, legatela come si fa con il pomodoro, con questa tecnica e annaffiandola spesso, può essere coltivata anche sul terrazzo.