Peronospora del pomodoro

Fungo che attacca i nuovi germogli, le foglie ma anche fiori e frutti di numerose colture. La malattia è favorita da forte umidità e temperature medie, condizioni che si verificano normalmente dopo le piogge. Attacca soprattutto la vite, la patata, il pomodoro ma anche le cucurbitacee e la fragola e molte piante ornamentali. Sulle foglie dei diversi ortaggi si evidenziano macchie clorotiche seguite da seccume; sulla pagina inferiore si ha la comparsa di una tipica efflorescenza biancastra. Sul fusto si evidenzia la presenza di macchie di seccume bruno che interessa i tessuti sottostanti. Sui frutti immaturi compaiono macchie irregolari, acquose, grigie, poi brune e color cuoio; infine marcescenza dei frutti. Per contrastare efficacemente la malattia occorre intervenire quando si presentano le condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia o alla comparsa dei primi sintomi.