Psilla

La Psilla può colpire diverse piante. Molto diffusa è la Psylla piri L., la Psilla del pero, è uno degli insetti più dannosi per questa pianta. Gli stadi giovanili di questo insetto attaccano i germogli e le foglie del pero. Questi insetti, appiattiti e di colore giallastro, producono un’abbondante quantità di melata che imbratta tutta la vegetazione, e su cui, successivamente, si sviluppa la fumaggine. La pianta colpita va incontro a deperimento, crescita stentata e caduta delle foglie, con ripercussioni negative su vigoria e produttività.